it | en
TV

Pedro Cebulka

in

Un Ringmaster d'eccezione porta la sua professionalità e la sua originalità nel campo gara del 16° CSI* di San Patrignano e racconta in questa intervista le sue impressioni sulla comunità.

Domanda: Quali sono le tue impressioni di San Patrignano?

Pedro Cebulka: Sono arrivato ieri, ed ho subito colto l’atmosfera positiva del posto, ho incontrato dei ragazzi che sono qui da 5, 6 anni e ho avuto modo di percepire quanto amano questo posto. Mi sento molto vicino ai miei amici qui.

D: sei stato qui diverse volte, ad esempio nel 2005 in occasione degli Europei. Secondo te cosa fa di San Patrignano un posto speciale?
PC: la prima volta che ho incontrato i ragazzi di San Patrignano è stato nel 1998 a Roma ai Giochi Equestri del Mondo e mi sono subito sentito molto vicino a loro perché come potete vedere sono un tipo molto naturale e spontaneo, e anche in loro ho trovato molta spontaneità, soprattutto sia io che loro amiamo molto i cavalli, ci sentiamo vicini a questi animali e c’è uno scambio molto bello
D: Tu hai girato i concorsi di tutto il mondo, in Asia, America, e presto andrai a Londra, che giudizio dai del campo in erba di San Patrignano?
PC: Ancora non l’ho visto, l’ultima volta che sono stato qui è stato nel 2005 ma mi ricordo che era bellissimo, per non parlare dell’atmosfera. Mi ricordo bene quando sono entrato nel campo gara, e tutta la comunità era lì, e tutti applaudivano, un’atmosfera fantastica anche perché devo dire che qui, si respira davvero un grande amore per i cavalli.